24 Luglio 2017

Bookmark and Share

No a fumo, obesità, diabete, depressione, sì a istruzione

La demenza in oltre un caso su tre è prevenibile modificando gli stili di vita sin dall'infanzia.
    
Dall'evitare il fumo alla lotta a depressione, ipertensione, isolamento sociale e diabete: una commissione internazionale di esperti voluta dalla rivista Lancet ha identificato in tutto nove fattori per ridurne i casi, Alzheimer compreso, di oltre un terzo (-35%). Oltre a quelli citati sopra, i fattori cruciali sono la prevenzione di perdita di udito e obesità, raggiungere un alto livello di istruzione e fare attività fisica.
    
Il rapporto della rivista britannica è stato presentato alla conferenza della Alzheimer's Association International di Londra e che ha visto protagonisti molti studi scientifici sull'Alzheimer, con la promessa di arrivare nei prossimi anni a metodi semplici e low cost per la diagnosi precoce della malattia e a nuove cure. La commissione ha stimato che aumentando il livello di istruzione sin dalla prima fase della vita, evitando la perdita di udito, prevenendo ipertensione e obesità nella vita adulta, i casi di demenza si potrebbero ridurre del 20%. Ridurre il fumo, curare la depressione, aumentare l'attività fisica e i contatti sociali e prevenire o comunque curare bene il diabete può ridurre i casi di un altro 15%.
    
Circa 47 milioni di persone soffrono oggi di demenza nel mondo e questo numero è destinato a crescere fino a 6 milioni entro il2030 e a toccare la vetta dei 115 milioni entro il 2050.
    
A lungo ci si è concentrati sulla ricerca di farmaci, spiega Lon Schneider della University of Southern California, membro della commissione; non bisogna, però, perdere di vista i grandi avanzamenti fatti finora per trattare la demenza, inclusi gli approcci preventivi e terapeutici non farmacologici. Ad esempio si è visto che per curare alcuni sintomi importanti dell'Alzheimer - agitazione e aggressività - sono più efficaci interventi combinati di tipo psicologico, sociale e ambientale e che la stimolazione cognitiva e l'attività fisica migliorano il quadro cognitivo dei pazienti.


  
ASSISTENZA ONLINE
Chiedi al Tecnico Ortopedico
SEI UN PROFESSIONISTA?
Registrati e richiedi la Fattura
Programma di Affiliazione
SALUTE+STORE© Franchising, l'impareggiabile esperienza e Know-How nell'Health-care da oltre 50 anni al servizio del prossimo.

Qualità e Convenienza Articoli Garantiti e Certificati

Transazioni Sicure Assistenza Post-vendita

Iva Agevolata 4% Per gli Aventi Diritto


Relativamente ai prodotti venduti da Salute Market S.r.l. aventi la seguente natura: dispositivi medici e dispositivi medico-diagnostici in vitro, presidi medico-chirurgici, medicinali di automedicazione e veterinari, tutti i contenuti presenti sul sito salutebuy.com relativi a tali prodotti (testi, immagini, foto, disegni, allegati, schede tecniche e quant'altro) non devono intendersi come materiale pubblicitario ma di natura informativa e volti esclusivamente a portare a conoscenza dei clienti e dei potenziali clienti in fase di preacquisto i prodotti venduti da Salutebuy.com attraverso la rete. Qualora per alcuni contenuti si ritenga siano di natura pubblicitaria, è possibile scrivere a: assistenza@salutebuy.com. Gli organi interni della ditta Salute Market S.r.l. provvederanno ad un'analisi di quanto segnalato e ad un'eventuale modifica o rimozione di tali articoli (Ci si riferisce in particolare a dispositivi medico-diagnostici in vitrio, dispositivi medici, medicinali di automedicazione, presidi medico-chirurgici e medicinali veterinari).